My Own Workout: Fondo progressivo

giovedì 6 agosto 2009

Fondo progressivo

Oggi la giornata lavorativa è volata abbastanza velocemente, siamo sotto numero, l 'impegno e la concentrazione mi permettono di entrare in uno stato di "flusso" che contrae il tempo, in pratica, avendo costantemente da fare, il tempo vola.
Sto camminando veramente tanto in mezzo agli scaffali in questi giorni e oggi, reduce dalle ultime sedute di allenamento di fartlek e salto con la corda, ho avuto un pò male ai piedi e anche le cosce un pò pesanti.
Partendo da questo presuspposto, oggi l'allenamento ideale è stato un progressivo con arrivo in salita di 7,5 km, corsi in spinta rilassata, sciolta e, appunto, progressiva, una volta arrivato agli ultimi due chilometri comprensivi di salita.
Ho terminato il percorso in 23':30" e durante l'azione ero molto rilassato e decontratto nonostante la pesantezza di cosce iniziale. Sono soddisfatto perchè sto migliorando dal punto di vista della fluidità e dell'economia del gesto atletico.
La seduta di oggi mi ha dato un senso di rilassamento e effetto "svuota testa" mentre andavo e anche dopo, ovvero adesso mentre sto scrivendo.
Esco da questa seduta con mente e corpo veramente rigenerati, dopo aver finito la mia giornata lavorarativa piuttosto stanco a livello psicofisico...:) molto bene!
Con la sessione di oggi si chiude un ciclo di tre giorni di allenamento strettamente aerobico incrociato costituito da: corsa a ritmo discontinuo/fartlek, vogatore + salto con la corda + tecniche di pugno e footwork + fondo progressivo..
Il caldo e i recenti ritmi lavorativi aumentati mi cuociono un pò, ma sono in forma e ho un ottimo motore! :)

2 commenti:

the yogi ha detto...

se non hai un obbiettivo dovresti dartelo, sei pronto per una qualche gara ;)

MB ha detto...

Ce l'ho ce l'ho l'obiettivo! Il primo novembre sarò a New York a correre la maratona!! ;)