My Own Workout: Gara 5km su strada a Bosio AL

mercoledì 19 agosto 2009

Gara 5km su strada a Bosio AL


(Profilo in concentrazione prima della partenza, mentre guardo la gara degli over 50)



(Siamo partiti tardissimo, qualcosa tipo venti alle dieci; eccomi qui in azione sulla curva al secondo giro)




(Premiazione)


Ieri sera gara a Bosio (AL) di 5 km in circuito di 850 m completamente collinare da ripetere per sei volte.
Gli organizzatori Fidal hanno deciso di far partire scaglionati tre "plotoni" di runners: bambini 10/14 anni su percorso di 1000 m, over 50 e, infine, categorie A-B e donne per ultimi. Io faccio parte dell'ultima categoria e abbiamo cominciato parecchio tardi, saranno state quasi le 22... poco male dato che la temperatura leggermente abbassata e un piacevole venticello hanno reso più facile la corsa.
Percorso molto noioso e ripetitivo per le vie del paese, con frecce direzionali ben disegnate a terra ma illuminazione veramente scarsa (anche i flash delle fotocamere hanno faticato, come si vede nella foto qua sopra). Tracciato interamente collinare; su 850 m, circa 650 erano di salita molto bene distribuita e costante mentre i 200 m rimanenti comprendevano una discesa veramente secca a piombo di 80 m spezza ritmo giusto sul finale con relativa inchiodata di gambe e con successivo tratto in piano a chiudere il giro per poi riprendere a scalare in salita..
Ho avuto ottime sensazioni; avendo appurato in fase di riscaldamento che sarebbe stata una gara di salita praticamente costante, ho diviso la prova in tre giri svelti + tre giri in progressione ed è stato l'approccio giusto da usare.
Molti corridori sono partiti troppo velocemente e infatti dal secondo giro in avanti ho cominciato a recuperare terreno e posizioni su un gran numero di atleti già col respiro parecchio pesante. La salita, sebbene ben distribuita e corribile, non era affatto da sottovalutare in quanto cominciava a far sentire la sua azione sulle gambe dal quarto giro in poi ed è per questa ragione che bisognava arrivare a quel punto con freschezza ed energia da utilizzare per la fase finale, cosa che ho fatto.
Ho scalato davvero bene, con ritmo sciolto e costante; la salita non mi ha dato troppi problemi, vado su bene, sia a piedi che in bicicletta, me ne sono accorto anche nell'uscita di collinare in mountain bike di domenica scorsa.
Ho distribuito bene lo sforzo; al primo giro avevo circa una ventina di corridori partiti a bomba davanti che successivamente ho recuperato fino a stabilizzarmi in settima posizione assoluta e primo nella mia categoria in 18':34''.
Esco da questa gara con ottime sensazioni di facilità di corsa, soprattutto in salita. Sconsiglio però di correre i circuiti in quanto, alla lunga, possono risultare abbastanza noiosi. ;)






5 commenti:

Barby ha detto...

Ciao MB sono tornata da poco e leggo ora il tuo blog, complimenti è proprio bello!
Grande gara! 5km in 18'34" ..vai forte eh?
La maratona di New York di novembre è la prima che farai?
In bocca al lupo per questa super maratona!:)

MB ha detto...

Uhhhh ciao! Grazie per essere passata e grazie per gli apprezzamenti!;)
Si, sono andato bene e ho avuto ottime sensazioni in salita...diciamo che ho distribuito lo sforzo nel modo giusto..
Si, New York sarà la prima maratona che corro dopo aver fatto diverse mezze! Ti terrò aggiornata! ;)

the yogi ha detto...

praticamente una giostra, sta gara! :) bella prova....

Barby ha detto...

Ho guardato un pò i tuoi post e mi sembri preparato a dovere!Andrai sicuramente alla grande

MB ha detto...

@ Yogi: si veramente! L'impressione è stata proprio quella di essere su una giostra! ;)
@ Barby: ho cominciato a prepararmi con largo anticipo, già da febbraio...continuo a darci dentro! :)