My Own Workout: Corsa + Bici mtb collinare

lunedì 1 agosto 2011

Corsa + Bici mtb collinare



Rientro di potenza e rigenerato (come nello spirito del video qua sopra! :D) dopo una settimana passata a recuperare da un lieve ma consistente raffreddamento che mi ha portato: mercoledi ad avere febbre, indolenzimenti e mal di gola, giovedi a scaricare di prepotenza dal naso e venerdi ad un bel "mixaggio" dei due giorni precedenti; da considerare il fatto che, in tutti quei giorni, sono regolarmente andato a lavorare in condizioni non proprio ideali.. :)
Lo sforzo del dover star in piedi al lavoro in quello stato, non mi ha permesso per ovvi motivi di allenarmi - solo ieri, domenica, mi sono sentito nuovamente in forze per una bella seduta, ed ecco cos'ho fatto:
Sveglia alle 9:30 del mattino, nella mia "sala macchine" ho eseguito una seduta continuativa di allenamento incrociato: 15 min di ballo aerobico con molte combinazioni di passi alternando braccia e gambe; ultimamente mi sto divertendo ad inserire alcuni movimenti di shuffle unendoli all'Electro e all'Industrial... una vera figata aerobica! Sudo! Costruisco fiato, e mi diverto allenandomi! Provatelo ragazzi! Provatelo! Un esempio:

Poi sono passato ad un combinato 6+6 min di salto con la corda e vogatore; per ognuna di queste frazioni ho impostato il cronometro su una specie di "fartlek" modificato, ovvero un'alternanza di 30 sec di ritmo più intenso a 30 sec a ritmo blando di ripresa, il tutto scandito da un precisissimo triplo bip; è un tipo di allenamento che mi piace molto in quanto permette all'organismo di adattarsi a fatica e non "dormire sugli allori" - si chiama "allenamento al ritmo spezzato" o ritmo discontinuo.
Successivamente, indossati i guantoni, mi sono portato davanti al sacco pesante modificato: non avendo la possibilità in casa, per ovvi motivi, di appendere al soffitto un sacco pesante (in tutti sensi) classico, usando un pò di creatività, sono riuscito a rendere un vecchio materasso utile allo scopo; attraverso una fune che passa al suo interno fuoriuscendo ai lati, sono riuscito ad assicurarlo alla sbarra da trazioni in modo che penda leggermente in avanti verso di me, così che, ad ogni colpo, compie un'oscillazione indietro-avanti.
Mi trovo bene ad allenarmi con questo sistema, in quanto mi permette di sfruttare meglio il lavoro di gambe abbinato ai colpi; ieri ho eseguito 30 min di combinazioni con tutti i colpi di pugno e di calcio, sempre utilizzando il "metodo" del ritmo spezzato di cui parlavo poco fa. Durante e dopo ho sentito un serio coinvolgimento del sistema anaerobico e, subito a seguire sono passato ad un circuito di potenziamento su tutto il corpo, in particolare, sugli addominali.
Verso le 18 del pomerggio, la seconda parte di allenamento è stata caratterizzata da un'uscita mista, corsa + mountain bike in collinare: 6,5 km secchi conclusi in 23':15'' su percorso misto e successivamente in sella alla bici ho affrontato un impegnativo percorso collinare di 25 km terminato in circa 50 min.
Nonostante gli strascichi del raffreddamento, sono stato molto soddisfatto della mia resa in salita, l'impegno era notevole, ma sentivo, a livello organico, di poter andare ancora oltre.
Sebbene non salissi più in sella seriamente da quasi un annetto, (senza contare le poche lezioni di spinning che ho fatto due mesi fa), posso affermare di avere un'ottima gamba anche per la bici, sensazione incoraggiante, dal momento che la mia condizione di allenamento è data dal "cross training", di cui sto sperimentando i benefici, come affermavo qualche post fa..
Ora mi concedo un pò di stretching! :D
Ciao!

Nessun commento: