My Own Workout: Allenamento: ripresa dopo l'influenza

martedì 28 febbraio 2012

Allenamento: ripresa dopo l'influenza

Eccomi ad aggiornare dopo la breve sosta per una leggera influenza.
Quando mi ammalo, anche lievemente, come in questo caso un semplice mal di gola con qualche linea di febbre, "friggo" abbastanza a dover stare fermo e, specialmente a dover saltare sedute di allenamento... sono un tipo dinamico! :D
Dopo aver riposato due giorni, sabato scorso sono andato in palestra regolarmente, ovviamente ho effettuato dell'esercizio aerobico blando, sempre nella modalità a circuito, quella che preferisco: corsa - bici - salto con la corda - tecniche al sacco pesante. Avevo assolutamente voglia di muovermi e questa bella sudata in assoluta scioltezza mi ha rigenerato, al punto tale che, successivamente, quasi tutti i sintomi influenzali erano scomparsi.

Domenica, reduce dalle buone sensazioni di ripresa nella seduta di sabato, in un primo momento ero intenzionato ad andarmi a fare una bella corsa di 10-11 km, ma ho poi cambiato idea a causa del vento che avrebbe potuto essere insidioso per i miei bronchi e per la mia gola.
Alla fine ho optato per una seduta sempre a ritmo blando nuovamente a circuito: 10 minuti di vogatore a resistenza 8 + 4 minuti di corsa in salita su tappeto magnetico a resistenza 6 (ho testato ancora una volta l'efficacia delle "tecnica" di corsa di frequenza rapida, specialmente in salita si cerca di alzare le ginocchia il minimo indispensabile, di accorciare la falcata ma aumentando la frequenza dei passi; ciò permette di durare molto più a lungo e di economizzare tantissimo in temini di energia) + 10 minuti di vogatore a resistenza 9 + 4 minuti di corsa in salita su tappeto magnetico a resistenza 7. Stretching generale su tutto il corpo.

Infine lunedi sono andato in palestra; l'idea già in partenza era quella di svolgere un allenamento blando e infatti mi sono semplicemente unito alla lezione di "Total Body" dopo aver prima fatto qualche tiro a canestro come riscaldamento.
Per quanto mi riguarda, questi cambi di temperatura repentini (15-16 C° in questi giorni) confondono l'organismo; lunedi mi sono sentito come "rimbambito" per tutta la giornata, sarà forse perchè rientravo dall'influenza, ma credo più che sia dovuto a un "riadattamento" organico repentino... :)

Nessun commento: