My Own Workout: Stralessandria 2012

sabato 12 maggio 2012

Stralessandria 2012

Si è corsa ieri sera la Stralessandria 2012: percorso secco, veloce, da approciare tutto in spinta, senza tanti fronzoli; questa è la gara, 6 km in mezzo al calore delle vie della città (in senso di temperatura atmosferica, ieri abbiamo toccato i 30 C°), il modo migliore per affrontarla è di potenza, spingendo! :D
L'ho fatto fin dall'inizio, completamente rilassato ho lasciato che le gambe spingessero appunto, e ho mantenuto questa linea per tutto il percorso.
Il calore, non solo per il fatto di correre in mezzo agli edifici della città, ma soprattutto quello proveniente dall'asfalto, si è fatto sentire maggiormente tra il terzo e quarto chilometro, ma gestendo lo sforzo ho tirato bene e di slancio fino alla fine.
Apprezzabile l'arrivo sul tappeto sotto l'arco in Piazza della Libertà, novità inserita nelle ultime edizioni. Poca partecipazione da parte della gente in città lungo le vie, molto più coinvolti dagli aperitivi nei bar che dagli eventi sportivi di qualunque tipo. Incoraggiamenti e tifo, fondamentali per gli atleti, li abbiamo avuti da amici, parenti e preparatori che ci seguivano lungo il percorso.
Riguardo alla cultura sportiva e il coinvolgimento della gente in eventi sportivi, se prendiamo come esempio i paesi scandinavi, qui siamo alla preistoria...

Con una preparazione sempre più da triatleta, ho chiuso la mia prova in 20'25'' e sono molto contento.

Ecco alcune foto di ieri sera:





Nessun commento: