My Own Workout: Cross Training e Lungo

domenica 4 maggio 2014

Cross Training e Lungo

(Atleta vegetariano da 16 anni)
 
 
Resoconto delle ultime due uscite di allenamento, in questi quattro giorni di ponte.
Venerdi avevo in programma l'ultima uscita di fondo che avrebbe dovuto riguardare un lungo da 16 km. Sfortunatamente, le previsioni meteo per la giornata segnalavano pioggia e infatti non si sono sbagliati, il suono delle gocce d'acqua che cadevano sul tetto hanno accompagnato il mio risveglio. Ecco allora che il piano B era già pronto nella mia testa; 50' di cross training suddiviso in 5 frazioni da 10' a ritmo lento per:
- pugilato di velocità contro l'uomo di legno (wooden dummy)
- remoergometro
- cyclette
- camminata in salita su tappeto magnetico
- salto con la corda
 
Ho chiuso il tutto con esercizi di potenziamento "core stability" per la parte centrale come sono solito fare. Durante la fase di camminata in salita, a ristenza piuttosto dura, colavo sudore copiosamente ma in generale tutta la seduta mi ha fatto sudare, alla fine ero parecchio affamato.
In un primo momento avrei avuto intenzione di andare a correre per un'ora sul tapis roullant in palestra, ma i segnali psicofisici a quest'idea mi indicavano che sarei andato incontro a brasatura, sia fisica che mentale, per questo motivo ho lasciato perdere per cimentarmi in questa ottima sessione di fondo alternativa, di certo più varia.
 
Nella serata di venerdi, non per coincidenza, ricevo il messaggio di Fausto di Bio Correndo (il suo blog http://www.deandreafausto.blogspot.it/), che mi invitava ad una corsa insieme per il giorno seguente, ovvero ieri, appuntamento agli argini di Alessandria.
Ecco che ho sfruttato l'opportunità per svolgere l'ultimo lungo come da programma. Ho raggiunto gli argini partendo da casa e percorrendo un tracciato sterrato di campagna della lunghezza di 4,5 km, dovendo fuggire da alcuni cani liberi che ho trovato sul percorso e anche fare lo slalom tra essi (la zona è tipicamente frequentata da cani liberi che giocano sul manto erboso, ma il passaggio sarebbe anche di gradimento ad eventuali podisti, quindi, è di mia spontanea volontà che sono andato incontro al "pericolo"), ma alla fine sono riuscito ad agganciarmi, incolume, a Fausto pronto sull'argine.
Qui abbiamo percorso a ritmo sciolto, ma svelto, la distanza misurata di 10,4 km, conversando agevolmente per tutto il tempo, con la sola compagnia di alcuni leprotti lungo il tracciato. La distanza in compagnia è letteralmente volata!
Salutato Fausto al termine dei suoi allunghi finali, ho poi ripreso il percorso inverso verso casa, nuovamente 4,5 km.
Ieri, in totale sono rimasto sulle gambe per 1h:21':38'' percorrendo una distanza complessiva di 19,4 km. Tabella di marcia completata.
 
Con l'uscita defaticante di Nordic Walking di oggi, invece, comincerà l'ultima settimana di scarico totale prima di Helsinki.
 
A presto! :)
 


1 commento:

Fausto di Bio Correndo ha detto...

E' stato un piacere far volare poco più di 10 km e dobbiamo ripetere l'esperienza di correre insieme.. Ed ora recupera, la Finlandia chiama!