My Own Workout: Nordic Walking: il ritorno - The Return

lunedì 27 ottobre 2014

Nordic Walking: il ritorno - The Return


(Nordic Walking: disciplina in costante crescita negli ultimi anni, ma purtroppo largamente praticata con una tecnica scorretta dai più che vi si approcciano per le prime volte. E' importante imparare bene, e da subito, la tecnica corretta, in modo da poter beneficiare al 100% dei suoi immensi benefici).
 
 
Sabato pomeriggio, dopo diverso tempo che non praticavo più, ho ripreso i miei bastoni da Nordic Walking e sono andato ad immergermi in mezzo alle colline, per una lunga marcia veloce di 1h:23'.
Stravedo per questa disciplina, per la sua incredibile completezza di allenamento, ma, soprattutto, per il fatto che mi permette di rilassarmi profondamente, di curare il respiro e di godermi la natura e l'aria aperta.
Si considera il Nordic Walking come una "palestra a cielo aperto", vero, questa marcia a quattro arti consente di azionare il 90% della muscolatura in un'unica azione fluida, come non molte altre discipline permettono di fare.
Strettamente imparentato con lo sci di fondo, di fatto, si tratta della preparazione off-season dei fondisti finlandesi in assenza di neve.
A differenza di quanto vedo in giro, il Nordic Walking va praticato bene, con la giusta tecnica, per essere efficace ai fini di stimoli allenanti; ciò include il massiccio utilizzo delle braccia in fase di spinta in avanti, aspetto assai trascurato dai più, che si limitano solamente a portarsi a spasso i loro "bastoncini" in una normalissima passeggiata; liberi di farlo, ma i risultati non arriveranno.
Bisogna spingere in avanti con impeto, quando si estendono i bastoni indietro, e contemporaneamente falcate fluide e potenti.
La tecnica corretta di cui parlo è visibile in questo video dimostrativo di Pino Dellasega, tra i più preparati istruttori a livello non solo italiano, ma anche mondiale. Ecco, il Nordic Walking va praticato in questo modo, per esprimersi bene e con efficacia nel gesto!
 
 
Vi consiglio vivamente questa attività, che riesce a coesistere egregiamente con la corsa, ma anche con altre attività ad impegno aerobico come la bicicletta. Spesso, su percorsi collinari, distribuisco il chilometraggio in frazioni di Corsa e di Nordic Walking; questi allenamenti, per me sono assolutamente bellissimi, completi e soddisfacenti.
 
 
 
 
Buona Sperimentazione!




 


Nessun commento: