My Own Workout: Brooks Launch 2 Recensione

mercoledì 26 agosto 2015

Brooks Launch 2 Recensione

(Verde fluo-nero-bianco: La transazione dal modello vecchio al nuovo è stata indolore: queste scarpe sono due guanti!)







Ed è giunto il momento del "cambio gomme" stagionale, e nel farlo, ho voluto continuare la tradizione Brooks ormai radicata negli ultimi anni con il modello Launch, scarpe che mi hanno dato notevoli soddisfazioni e che sembrano fatte su misura per il mio piede, piuttosto affusolato e "triangolare".

Ora veniamo al modello Launch 2:
La versione precedente di questa scarpa è stata un successo, ottenendo diversi riconoscimenti come miglior calzatura neutra. La Launch 2 sembra destinata a riceverne altrettanti, sebbene sia leggermente più pesante, ovvero 275 g; ma già dopo i primi metri, la sensazione di comfort che ho percepito è stata fantastica!

Brooks ha introdotto un tessuto morbido intorno al tallone e aggiunto una buona quantità di "schiuma" nella suola per un appoggio ben ammortizzato, per l'esattezza 10 mm di ammortizzazione omogenea tacco-punta per questa scarpa neutra, il che rende le Launch 2 parecchio protettive, abbassando così il rischio di eventuali infortuni.

La suola sembra essere del tutto normale, finchè non vedete il logo "DNA" stampato dietro. Non si tratta della stessa sigla usata per il nostro codice genetico, ma è quello che i cervelli della Brooks definiscono come "speciale componente simile a gel" della suola.
Ciò che rende questo componente speciale è il fatto che contenga una sorta di fluido che passa da denso a morbido ad ogni impatto al suolo e relativo stacco, qualcosa come amido di mais e acqua :)

Le sensazioni che si hanno in corsa, già alla prima calzata, sono di comfort assoluto e morbidezza della suola, molto migliorata rispetto alla versione precedente. E qui sta la differenza dopo l'introduzione della "tecnologia DNA", ammortizzazione e reattività contemporaneamente.

Mi ha fatto piacere notare che la suola abbia un'ampia copertura in gomma. La tendenza degli ultimi anni nella produzione di scarpe da running leggere, è quella di rimpiazzare pezzi di gomma con la schiuma. Questo riduce il peso, ma anche la vita della scarpa (maggior consunzione) e la trazione.

Tutti i punti che vanno in diretto contatto con il terreno sono in gomma e il disegno del battistrada non è troppo aggressivo. La gomma sull'avampiede è più spessa che sul tallone, quindi non consiglierei queste scarpe ai podisti che atterrano di tacco, alla ricerca di scarpe da utilizzare per lunghe distanze.
Queste scarpe sono grandiose su strada e  tapis roulant. Si possono anche utilizzare su sentieri sterrati senza andare a cercare tecnicismi.

La tomaia presenta un disegno a griglia a strati doppio sulla punta, con ampi fori sulla rete esterna e un tessuto più stretto per la rete interna. Questo rende la scarpa traspirante ma anche non troppo impermeabile in condizioni di bagnato.
In conclusione, le Launch 2 sono calzature neutre a cui la Brooks ha voluto apportare qualche cambiamento, su scarpe già dal successo consolidato. Adesso, man mano che le utlizzerò potrò dire con più precisione se questi cambiamenti sono per il meglio o per il peggio, vedremo col tempo.
Finora sono risultate grandiose per l'allenamento generale e percorsi misti e la cosa certa è che forniscono un'adeguata e continuativa protezione ammortizzante.
Sarà interessante vedere quanta acqua mi entrerà o meno nei piedi in condizioni di fondo o terreno bagnato... sono davvero curioso.. :)

Per ora, come voto do loro un bel 9! :)

A presto!!









Nessun commento: