My Own Workout: L'importanza di variare gli allenamenti: aggiungere un pò di brio alla routine

sabato 5 marzo 2016

L'importanza di variare gli allenamenti: aggiungere un pò di brio alla routine

(Coach Danny Dreyer, fondatore del Chi Running e capo istruttore)



(Articolo originale di Danny Dreyer dal titolo "The Importance of Varying Workouts: adding spice to your running life", pubblicato su  www.chiliving.com.. Adattamento e traduzione in italiano: Matt J. Baner).


Vi è mai capitato, ad un certo punto del vostro programma di allenamento, di percepire quello che state facendo come un pò stantio... persino noioso? Questo è un problema comune a molti corridori, e siccome si tratta di una questione che va oltre la noia, essa può intaccare i vostri progressi e la vostra resistenza come podisti. Svolgendo le stesse corse di settima in settimana, alla fine vi sentirete meno stimolati ad affrontare le sfide dell'allenamento o persino annoiati dalla routine. Ma questo, a dire il vero, non è nemmeno la parte peggiore. Se vi ritrovate "impantanati" in una routine, ad un certo punto vi scontrerete con un muro, anche chiamato "livello plateau", una fase stazionaria da cui non scaturisce nessun tipo di miglioramento dall'esercizio e il vostro livello di condizionamento come corridori non si sviluppa ulteriormente.






Pensatela in questo modo. Ogni volta che uscite a correre esercitate un gruppo ben definito di muscoli, quindi, se correte sempre allo stesso modo, quegli stessi muscoli saranno sempre esercitati, ma che dire invece di tutti gli altri distretti muscolari che non vengono coinvolti? Anche loro necessitano di stimoli allenanti.
Cosa succede quando un amico vi invita a correre sul suo percorso preferito? E se fosse più collinare di quanto siano i vostri percorsi abituali, o comunque in qualche modo differente? Se è troppo diverso da ciò che siete abituati, vi accorgerete che dovrete lavorare un pò più duramente del solito, questo perchè siete costretti ad utilizzare muscoli che normalmente non esercitate.
Variare i vostri allenamenti è l'equivalente di mangiare cibi diversi ad ogni pasto. Proprio come il vostro corpo brama nutrimento da varie tipologie di cibo, così tutti i muscoli necessitano di essere "nutriti" con l'esercizio. Se fate sempre le stesse corse, vi ritroverete con molte parti del vostro corpo "affamate" di esercizio. Quindi, vi consiglio di provvedere a dare al vostro organismo stimoli diversi tramite corse che richiedono il coinvolgimento di differenti gruppi muscolari.

Ecco alcuni esempi di corse diversificate da aggiungere al vostro mix settimanale:

- Corsa Collinare (vi aiuta a mettere in moto anche la parte alta del corpo)

- Trail Running (fa lavorare molto le caviglie e i muscoli laterali)

- Progressivo/Negative Splits (partite lenti e terminate a ritmo più sostenuto... un grandioso allenamento cardiovascolare!).

- Intervalli/Fartlek (aiutano a sviluppare velocità di gambe, parte superiore del corpo e cardio fitness).

- Corsa Lunga (CLL: Corsa Lunga Lenta per sviluppare capacità aerobica)

- Corsa di Rigenerazione (Divertitevi e rilassatevi... ve lo meritate)

- Corsa di Gruppo (sviluppa la capacità di socializzare)

- Corsa tecnica: studio della forma (sempre un tempo speso ottimamente per affinare e migliorare le vostre qualità bio-meccaniche).

Se vi impegnate a sostenere tabelle settimanali da 4-5 uscite, ogni corsa dovrebbe essere diversa. Una regola basilare da seguire è non mettere in programma sedute impegnative una di seguito all'altra. Il vostro organismo risponderà molto meglio se alternate uscite facili ad uscite difficili. Sessioni di corsa intense sono progettate per sviluppare forza e condizionamento cardiovascolare, mentre uscite di corsa facili servono per recuperare, sia mentalmente che psicologicamente e per costruire capacità aerobica.

Infine, aggiungete anche un pò di "brio" alla vostra dieta da corridori e vedrete meraviglie nel vostro appetito da podisti. Potrete persino accorgervi di aver trovato nuovi allenamenti preferiti. Avrete molto di più di cui parlare con i vostri amici. Il vostro corpo sarà allenato meglio e in modo più completo; e in più, la noia non sarà mai un problema.... perlomeno mentre correte.


Se siete seriamente interessati a migliorare la vostra tecnica di corsa e tutto ciò che riguarda la buona postura da sportivi, non posso che segnalarvi e consigliarvi il libro di Danny Dreyer su Amazon    acquistabile direttamente da questo link:

A presto!






Nessun commento: