My Own Workout: La Bagna Camisa 2016 - Castelnuovo Bormida

domenica 8 maggio 2016

La Bagna Camisa 2016 - Castelnuovo Bormida

(Acqua!!)


Perchè ho partecipato a questa Bagna Camisa 2016 a Castelnuovo Bormida?
Per due ragioni: la prima, quella principale, era per rifarmi dal ritiro in gara avvenuto lo scorso anno a causa un disagio al piede sinistro manifestatosi al sesto km e la seconda è perché apprezzo le gare del campionato Alto Monferrato UISP Alessandria.
Siamo arrivati presto stamattina a Castelnuovo, erano le 8:30 circa, quando ancora la temperatura era fresca e il sole leggermente velato; la gara, però, sarebbe partita ben un'ora e mezza dopo, come da volantino, ovvero alle 10:00 spaccate con tanto di rintocco della campana del paese..
A quell'ora, tutto il fresco del primo mattino era ormai un ricordo, il sole non aveva più nessuna velatura e il sudare già in fase di riscaldamento di certo non era di buon auspicio
I rumors che si levavano dalla starting zone indicavano contrarietà con la scelta dell'orario di partenza della gara, e concordo nell'affermare che a metà mattinata faceva già troppo caldo, almeno per i miei gusti! Ok, voi potrete anche dirmi che io non faccio testo in quanto di stirpe finnica, ma il mio punto di vista è stato in seguito condiviso anche dagli altri concorrenti al termine delle ostilità!

Di fatto oggi, sebbene in assenza di salite da affrontare, la difficoltà principale per me è stata la temperatura, nulla per cui stramazzare al suolo, intendiamoci, ma comunque un fattore che ho dovuto accuratamente gestire nei frangenti di gara più tirati, al massimo dello sforzo, soprattutto sui passaggi in sterrato polveroso. Interessante anche analizzare brevemente il percorso: in 10 km abbiamo avuto asfalto, erba, sterrato e fondo ghiaioso tipico delle zone golenali (tipo argini), quattro terreni diversi per quattro differenti tipi di appoggio, non male davvero! Bisognava essere molto flessibili e abili nell'adattarsi.

Ho affrontato la gara come allenamento veloce, cercando di rimanere sempre sciolto e rilassato nell'azione, venendo su in progressione.. proprio quest'ultima è stata resa un pò più impegnativa dalla temperatura di cui parlavo poco fa. Sono convinto che se fossimo partiti con un'ora di anticipo, tutti avremmo quasi sicuramente limato un minuto e mezzo dai nostri tempi finali.
Termino la gara assolutamente soddisfatto rifacendomi pienamente dall'anno scorso col tempo di 38':34" e in sesta posizione assoluta. Da segnalare l'amica Claudia Marchisa (Solvay) che vince di misura tra le donne in 40':45''.

Evento podistico semplice ma funzionale in tutto, con ogni tessera del puzzle al posto giusto e, come di consueto, l'atmosfera sportiva che si respira è sempre ottima tra gli amici dei campi gara; anche se oggi si sono visti atleti provenienti da altre province per partecipare a questa corsa. 
L'unico vero neo secondo me, è stata la scelta dell'ora di partenza troppo attardata.

Un consiglio spassionato e credo condivisibile che do agli organizzatori di gare in generale: considerate, visto l'avvicinarsi del periodo estivo con annesso rialzo delle temperature, di prendere in considerazione il fatto di anticipare gli orari di partenza delle gare a non più tardi delle 8:30, onde evitare di avere ritiri e svenimenti vari come accaduto durante la scorsa stagione.. non certo piacevoli da nessun punto di vista.

Per ora è tutto; domani tornerò ad aggiornare con una breve galleria fotografica e vi ricordo che tutte le classifiche sono consultabili su Bio Correndo.


AGGIORNAMENTO MINI GALLERIA FOTOGRAFICA!






































Nessun commento: