My Own Workout: Casaleggio Boiro

venerdì 8 luglio 2016

Casaleggio Boiro

(150 competitivi di cui 50 solo della Novese e più di 60 non competitivi alla partenza)


Da Casale a Casaleggio Boiro passando per Alessandria. 
Questa è la "tratta" che ho dovuto percorrere ieri, e piuttosto a fionda aggiungerei, per raggiungere la sperduta frazione immersa tra le colline ovadesi, tra curve e tornantini da fare invidia a località sciistiche a quote ben più elevate!
Arriviamo giusto in tempo utile al campo sportivo per avere ancora una mezz'oretta a disposizione per iscriverci, scambiare due parole con gli amici, foto di rito e il rituale del riscaldamento. Incontrarsi sui campi gara ormai è come dare appuntamento alla propria compagnia, ci conosciamo tutti e nell'atmosfera delle "gare di paese" ci sentiamo pienamente a nostro agio.

L'Atletica Novese è presente in maniera massiccia all'evento, schierando ben 50 atleti tra i 150 partenti competitivi, me compreso, ai nastri di partenza. Un terzo dei partecipanti, segno della costante crescita della società. La gara si è sviluppata su 7 intensissimi chilometri di ondulato dai tratti tipici che il circuito Alto Monferrato sa offrire: piano su asfalto, discese su sterrato, di nuovo strada e poi strapponi di repentina salita ancora su sterrato, il meglio del meglio che si possa trovare in questa zona, concentrato su una distanza relativamente breve.
Fino al quarto chilometro non ci sono stati particolari grattacapi da risolvere, trattandosi di ondulato piuttosto regolare; è tra il quarto e il quinto chilometro che ci siamo trovati ad affrontare il "salitone improvviso" svoltando a sinistra, che da zero a cento ha trasformato una gara di corsa su strada in un gran prix di corsa in montagna in assetto stambecco con qualche spolveratina di trail che il capitano Alberto Carraro apprezza.
Ovviamente la gara si faceva a questo punto, e per quanto mi riguarda il bel salitone sopra citato è stato il momento più difficile del tracciato, in quanto ha richiesto un rapido cambio di assetto posturale e assestamento del ritmo; fortunatamente è durato poco, ma quel tanto che è bastato ad imballare leggermente le gambe una volta lasciato lo sterrato verso gli ultimi 1,8 km di gara nuovamente su asfalto. C'è voluto qualche metro per uscire dalla zona lattacida e riacquisire un'efficace azione rotonda di gambe (per citare Franco Bragagna :))) e quindi ritmo.
Le ultime fasi di gara le ho condivise con Alberto Carraro che mi ha agganciato dopo essere sopraggiunto a fionda da tergo in uscita da un tratto di discesa su sterrato, lui che è veramente uno specialista nell'affrontare quei tratti di gara con eccellente tecnica da trail running.

Non ho partecipato a questa gara con grande foga, ma direi piuttosto alla stregua di un allenamento che ho terminato in 28':59'' in cui mi sono davvero divertito su un percorso sempre vario, allegro ed interessante. Anche come temperatura si andava molto bene, motivo per cui penso che per il resto dell'estate parteciperò più che altro alle serali tralasciando le domenicali e il caldo torrido.

Il motore organizzativo ha funzionato bene, e ci tengo a ribadire che per quanto mi riguarda il circuito UISP campionato Alto Monferrato sia il più bello in provincia per qualità tecnica dei percorsi.
Il tracciato era molto ben segnalato e presidiato con addirittura un ristoro, non sempre presente in gare brevi.
Per concludere la serata sportiva in bellezza ci siamo intrattenuti in un gran bel Pasta Party offerto dalla Soms locale nelle strutture del campo sportivo all'aperto; il giusto e meritato reintegro post gara che tanto si apprezza quando lo "sbrano" si fa sentire! Eh eh
Il vincitore in campo maschile è stato l'inossidabile Diego Picollo mentre in quello femminile Ilaria Bergaglio, ebbra di globuli rossi in pieno circolo dopo gli allenamenti in altura e endorfine a mille, quindi gas a martello! Eh Eh Eh

Per ora è tutto. Visitate Fausto BIO CORRENDO per un resoconto più generale di gara e la classifica.
Ho qualche immagine della gara da sviluppare che vedrete nei prossimi giorni.

Buon weekend!!


Nessun commento: